Regione Veneto

Anno Scolastico 2018/19, tariffe e agevolazioni

Pubblicato il 10 settembre 2018 • Scuola Municipio di Portogruaro, Piazza della Repubblica, 17, 30026 Portogruaro VE, Italia

Anno Scolastico 2018/2019, tariffe e agevolazioni per i cittadini

Il prossimo mercoledì 12 settembre prenderà avvio il nuovo anno scolastico 2018/2019 e l’amministrazione comunale rende noti i servizi scolastici per il cittadino.

Le tariffe mensa per l’a.s. 2018/2019 rimangono invariate: il costo buono pasto per la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria di 1° grado è di 3,54 euro. È stato inoltre organizzato un programma di incontri dedicati all’alimentazione su proposta del Gruppo Alimenta La Salute, rivolto ai genitori, il cui programma è pubblicato sul sito web del comune.

A variare, com’è già noto, sono invece le tariffe del trasporto scolastico, che per il terzo anno di fila sono state abbassate: la quota annuale ora risulta di 230 euro annui, rispetto ai 250 dell’anno scorso e dei 300 euro degli anni precedenti. Si può inoltre rateizzare in due soluzioni: 150 euro da versare entro il 30 settembre e 100 euro entro il 31 gennaio 2019.

Per usufruire di entrambi i servizi è necessario effettuare l’iscrizione entro il 30 settembre attraverso il modulo web all’interno del sito del Comune (clicca il collegamento...).

Le famiglie che hanno un ISEE non superiore a 18.000 euro, inoltre, possono richiedere il contributo ministeriale per l’acquisto dei libri di testo, il “Buono Libri”, dal 14 settembre al 15 ottobre.

L’amministrazione vuole farsi parte attiva nell’agevolare il diritto allo studioha dichiarato il sindaco Maria Teresa Senatore - , per questo motivo è importante che i cittadini conoscano tutte le possibilità che hanno di risparmiare o avere contributi a sostegno delle spese scolastiche. Anche in riferimento alla Carta Costituzionale, è importante che ciascun bambino possa essere messo nella condizione di sviluppare il proprio talento e le proprie capacità, a prescindere dai propri mezzi.

Come ogni anno, l’amministrazione comunale, attraverso i suoi rappresentanti, porterà i saluti del sindaco e l’augurio di un buon anno scolastico ai diversi plessi delle scuole del territorio, dalla scuola dell’infanzia fino agli istituti superiori esistenti.