Regione Veneto

Anziani e Persone non autosufficienti

Ultima modifica 14 novembre 2016

Servizi preventivi

  • Telecontrollo - telesoccorso domiciliare 
    Interventi di soccorso a domicilio, con chiamata ad un numero di emergenza.
  • Centro sociale per anziani 
    Il Centro Culturale Sociale e Ricreativo "Sandro Pertini" è luogo d’incontro e socializzazione per gli anziani residenti nel territorio comunale; promuove gite, iniziative culturali e di socializzazione. 
    La sede è in via Giovanni Verga, n. 4 - Tel. 0421-71199.
  • Soggiorni climatici per anziani 
    Soggiorni in località termali e di montagna, vengono organizzati dal Centro Culturale Sociale e Ricreativo "Sandro Pertini". Il Comune contribuisce alle spese di soggiorno dei richiedenti, in base all’ISEE.
  • Carta d’argento
    La carta viene rilasciata dal Comune di Portogruaro gratuitamente a tutti i cittadini residenti che abbiano compiuto il 65° anno di età. Consente di usufruire di sconti su prodotti e servizi presso negozi e pubblici esercizi che hanno aderito all’iniziativa.

Servizi a carattere assistenziale

  • Assistenza domiciliare (SAD) 
    Il servizio consente il mantenimento delle persone nel proprio ambiente familiare (cura assistenziale, accompagnamento per visite mediche, spesa alimentare, etc). Il servizio è svolto da personale qualificato.
  • Fornitura pasti a domicilio
    Fornisce pasti caldi a domicilio del richiedente, secondo un menù settimanale.
    - Quote SAD e Pasti
  • Integrazione rette di ricovero anziani/inabili 
    Il Comune provvede, per soggetti in condizione di necessità economica, all’integrazione delle spese di ricovero in strutture residenziali
  • Domanda di accoglimento in centro servizi residenziali per non autosufficienti (modello allegato)
  • Assistenza economica (ausili, sussidi e prestiti d’onore)
  • Il Comune ha inoltre competenza per:
    • Contributi per l’eliminazione delle barriere architettoniche (LR 16/2007 e L 13/89)
    • Impegnativa di Cura Domiciliare per Persone non autosufficienti – (DGRV 1338 DEL 30.07.2013 e smi)
      L’ICD mira a garantire la permanenza a domicilio delle persone non autosufficienti attraverso l'assegnazione di un contributo economico riconosciuto alla persona non autosufficiente
      (in allegato 1-Modulo Domanda, 2-DGRV)

 

TELESSOCORSO

CONTENUTI DELLA PRESTAZIONE

Il TELESOCCORSO è un servizio ideato per accrescere la tranquillità degli utenti del Servizio e dei loro familiari;

Con il Telesoccorso socio-sanitario gli utenti sono in grado di affrontare qualsiasi situazione di emergenza sia sanitaria sia psicologica, attivando un collegamento immediato con il personale della Centrale operativa di TeSAN attiva 24 ore su 24;

Il personale operativo di TeSAN contatta telefonicamente l’Utente una o piu’ volte la settimana e, attraverso la creazione di un rapporto di familiarità e di amicizia con la persona si persegue l’obiettivo di:

-monitorare costantemente la sua situazione ambientale e personale, i suoi problemi di salute e le sue eventuali situazioni di rischio;

-migliorare progressivamente la familiarità dell’Utente con l’apparecchio di Telesoccorso e con il Servizio;

-contribuire ad accrescere il senso di sicurezza dell’Utente;

-rompere l’isolamento dell’Utente stimolando l’attività e la socializzazione. Consente inoltre di incoraggiare l’Utente ad adottare abitudini di vita corrette e salutari ed eventualmente di verificare la corretta assunzione di farmaci in accordo con il medico di medicina generale

 

FUNZIONE DI TELECONTROLLO:

Il personale operativo di TeSAN contatta telefonicamente l’Utente una o piu’ volte la settimana (in ore e giorni concordati al momento dell’istallazione dell’apparecchio) per monitorare costantemente la situazione ambientale e familiare.

REQUISITI DI ACCESSO

 

DESTINATARI

Residenti nel Comune che abbiano compiuto i 65 anni di età e persone in condizione di rischio sanitario da certificato;

CHE COSA SERVE PER L’INSTALLAZIONE

-          una linea telefonica fissa;

-          una presa elettrica nelle immediate vicinanze del telefono.

PROCEDURE

 

DOVE CONSEGNARE LA DOMANDA

- presso il Settore Servizi Socailia negli orari di apertura al pubblico;

 

DOMANDA DI DISATTIVAZIONE/RINUNCIA AL SERVIZIO

Il modulo per procedere alla Disattivazione/Rinuncia al Servizio si puo’ ritirare:

- presso i Servizi Sociali del Comune di Residenza negli orari di apertura al pubblico;

RINUNCIA: Si procede alla Rinuncia del Servizio quando l’apparecchio non è ancora stato installato e l’utente non ritiene piu’ necessaria l’istallazione come al momento della richiesta;

DISATTIVAZIONE: Si procede alla Disattivazione del Servizio quando l’apparecchio è già stato installato e, o per decesso dell’interessato, o per ricovero in struttura, o per fine bisogno, si ritiene necessaria la restituzione dello stesso.

In questo caso nel modulo andrà specificato se sono i Servizi Sociali che provvederanno alla Disattivazione e alla restituzione dell’apparecchio alla TeSAN o se sarà l’utente o familiare a consegnare l’apparecchio alla Ditta.

DOMANDA DI SUBENTRO NEL SERVIZIO

Il modulo per il Subentro nel Servizio si puo’ ritirare:

- presso i Servizi Sociali del Comune di Residenza negli orari di apertura al pubblico;

Puo’ richiedere il Subentro nel Servizio di Telesoccorso-Telecontrollo un componente del nucleo familiare che presenta i requisiti per accedere al Servizio quando l’intestatario è deceduto o ricoverato presso una Struttura Residenziale.

TEMPI/FASI di risposta

TEMPI DI ATTESA:

- Secondo i tempi della TeSAN;

MODALITÀ di erogazione del beneficio

IL SERVIZIO E’ GRATUITO

MODALITA’ DI ATTIVAZIONE

1 - URGENTE: viene allegato al modello “Domanda di attivazione per il Servizio di Telesoccorso e Telecontrollo Domiciliare” una certificazione medica dove si attesta che l’utente necessita di installazione urgente dell’apparecchio;

 

2 – ORDINARIA: l’attivazione si fa attraverso la compilazione del modulo “Domanda di attivazione del Servizio di Telesoccorso e Telecontrollo Domiciliare” e l’utente viene inserito all’interno di una graduatoria regionale.

 (la modulistica per la 3-richiesta attivazione e la 4-richiesta disattivazione è a piè pagina...)

 

 

 

1-Modulo Domanda Impegnativa di Cura Domiciliare

Allegato 1.10 MB formato pdf
Scarica

2-Delibera di Giunta Regionale

Allegato 727.00 KB formato pdf
Scarica

3-Richiesta attivazione TeleSoccorso

Allegato 11.00 KB formato pdf
Scarica

4-Richiesta disattivazione TeleSoccorso

Allegato 13.00 KB formato pdf
Scarica