Regione Veneto

Aree ex Perfosfati ed ex Consorzio Agrario

Ultima modifica 24 febbraio 2017

PerfosfatiLe varianti parziali al PRG sull’area Ex- Perfosfati e Piazza Castello, con un adeguamento del Master Plan (Piano Direttore), e sull’area Ex- Consorzio Agrario, con un Accordo urbanistico pubblico- privato teso a recuperare un importante patrimonio edilizio situato in Centro Storico e degradato, sono tra le scelte più importanti e più sentite per la città che il Consiglio Comunale di Portogruaro è stato chiamato ad affrontare con l’adozione di tali varianti. 

Le varianti urbanistiche sono un atto fondamentale di un percorso iniziato qualche tempo fa dal Comune di Portogruaro e teso a dare attuazione ad un quadro organico di interventi che dal 2000 in poi, ha iniziato a connotare quegli ambiti urbanistici fino ad arrivare a proiettarli in una prospettiva di vera e propria area strategica per lo sviluppo della Venezia Orientale. 

Quelle che dalla fine degli anni Novanta risultano essere aree produttive degradate e dismesse hanno visto progressivamente il concentrarsi di una serie di interessi pubblici generali e di opportunità di grande portata.

Nell’area si sono così definite le scelte localizzative per le nuove sede degli Uffici decentrati della Provincia, della Conferenza dei Sindaci, del Gruppo di Azione Locale ed è stato avanzato il progetto della “Cittadella della Sicurezza”, con le nuove sedi dei corpi di Polizia.

Questa occuperà un’area di 6 mila mq già risanata e disponibile a ridosso della nuova stazione ferroviaria: nei mesi scorsi è stato firmato un accordo con la Provincia di Venezia.

Per questo, si è reso necessario l’adeguamento del Master Plan della Ex- Perfosfati: tra le novità, un incremento delle aree verdi in corrispondenza del parco storico dello stabilimento, un piano di miglioramento della viabilità, una ridefinizione delle aree a parcheggio e delle volumetrie pubbliche e private.

Nell’ottica di concentrare nell’area le principali funzioni pubbliche, di governo e presidio del territorio, l’Amministrazione ha affrontato anche la questione della sede dei nuovi Uffici Comunali.

La riqualificazione ambientale dell’ area assume una notevole importanza anche per la valenza storico- culturale della ex Perfosfati, dove troverà spazio appunto un intervento di conservazione dell’antica vocazione industriale, con il recupero di parte delle arcate del capannone della centenaria fabbrica.