Talenti letterari: Alessandro Furlan

Pubblicato il 22 novembre 2021 • Cultura , In primo piano Via Seminario, 29, 30026 Portogruaro VE, Italia

Venerdì 3 dicembre 2021 ore 18.15 Sala Conferenze della Biblioteca Civica "N. Bettoni"

Alessandro Furlan presenta il suo libro Il cappello di camoscio (Visystem Editore). Conversa con l'autore Maria Grazia Francescato.
Leggono le lettrici volontarie della Biblioteca.

Il cappello di camoscio (Visystem Editore)
Mi chiamo Alessandro, questo è certo. Furlan di adozione. Conosco il mio vero cognome perché scritto nei documenti lasciatimi dai miei genitori. Non scriverò mai il mio cognome vero per due motivi: il primo, e il più importante, è perché mi sento veramente fiero di chiamarmi Alessandro Furlan, figlio scelto tra tantissimi altri da mio padre e da mia madre; il secondo motivo è perché il vero cognome appartiene a persone dello spettacolo e, se hanno deciso nel 1969 di abbandonarmi, un motivo ci sarà stato. Quella che state per leggere è una storia vera, la mia storia!

 

Alessandro Furlan nasce a Venezia nel 1967 e vive in Cadore spostandosi spesso in Toscana. Dopo aver conseguito la maturità classica e la laurea in Lettere ha frequenta un corso di scrittura creativa. Appassionato del mondo musicale è stato coautore, nel 2005, del libro “Cinquantanni da ribelle” edito da Editori Riuniti e dedicato ai 50 anni di carriera di Adriano Celentano. Appassionato anche di lettura è lettore e estimatore di Mauro Corona che ha intervistato, nel 2015, presso il Teatro Luigi Russolo di Portogruaro.

 

Per partecipare all'evento è necessario essere in possesso del green pass e provvedere alla prenotazione online da martedì 23  novembre 2021. (clicca qui...)

Per informazioni e supporto alla prenotazione contattare la Biblioteca Civica 0421-277281 / 282 / 284 in orario di apertura (mart-sab 9.00 -13.00 / merc. e ven. anche 14.00 - 18.00).
I posti vengono assegnati automaticamente in ordine di prenotazione.

La chiusura delle prenotazioni online è prevista per le ore 13.00 del giorno dell'evento e eventuali posti liberi saranno messi a disposizione prima della presentazione.

A chi non potesse più partecipare si chiede cortesemente di disdire tramite email di prenotazione o telefonicamente al fine di consentire la riassegnazione dei posti.

Si raccomanda di arrivare con anticipo rispetto all'orario di inizio dell'evento per espletare tutte le procedure di sicurezza anti covid.