25 Aprile: Festa della Liberazione

Pubblicato il 23 aprile 2021 • Storia Municipio di Portogruaro, Piazza della Repubblica, 17, 30026 Portogruaro VE, Italia

La Festa della Liberazione in Italia si festeggia ogni anno il 25 aprile. In questa giornata, dall'anno 1946, si ricorda la liberazione d'Italia dal governo fascista e dall'occupazione nazista del paese.

La Festa del 25 aprile è conosciuta anche come anniversario della Resistenza, una festività dedicata anche al valore dei partigiani di ogni fronte che, a partire dal 1943, contribuirono alla liberazione dell'Italia.

La data è importante e non corrisponde alla fine della guerra in Italia che avvenne il 3 maggio: per scelta precisa, e su proposta dell’allora presidente del Consiglio Alcide De Gasperi, si preferì assumere il 25 aprile, giorno in cui il CLNAI (Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia) proclamò a Milano l’insurrezione totale nei territori ancora occupati dai tedeschi.

Si volle così dare un riconoscimento del valore e dell’importanza dei partigiani nella lotta di liberazione.

La Resistenza infatti fu guerra di liberazione nazionale ma anche guerra civile, che divise la nazione fra coloro che lottavano per la libertà e per la democrazia e coloro che si riconoscevano nel fascismo e nella dittatura.

Il carattere unitario e nazionale della Resistenza è però visibile e concreto perché coinvolse e unificò in un grande movimento popolare trasversalmente tutte le forze politiche che si fusero con parti rilevanti dell’esercito e della popolazione civile.

Quest'ultima pagò un prezzo altissimo a causa delle feroci rappresaglie tedesche come testimoniano il massacro delle Fosse Ardeatine e la strage di Marzabotto.

La Resistenza è stata nella storia italiana il più importante rivolgimento che abbia avuto una così larga partecipazione di massa di giovani, di donne, di operai, di intellettuali, di contadini.

Una partecipazione con un fine ben preciso e ben sintetizzata nelle parole di Italo Calvino nella poesia 25 aprile:

“Forse non farò cose importanti, ma la storia è fatta di piccoli gesti anonimi, forse domani morirò, […] ma tutte le cose che farò prima di morire e la mia morte stessa saranno pezzetti di storia, e tutti i pensieri che sto facendo adesso influiscono sulla mia storia di domani, sulla storia di domani del genere umano.“

C’è quindi un nesso non meccanico tra le forze che agirono nella Resistenza e l’arco costituzionale che avviò la ricostruzione e, pur fra conflitti e aspre battaglie, animò la vita politica del Paese e i suoi governi per lunghi e difficili decenni.

Adesso che molte delle realtà politiche egemoni nel Paese non si presentano come eredi in modo diretto di quelle battaglie, di quelle forze e di quella tradizione, pur rispettandone i valori fondanti, il 25 aprile può diventare un’occasione per costruire o ricostruire una mappa chiara di riferimenti e di valori.

 

Per la Festa della Liberazione qui di seguito proponiamo i seguenti collegamenti:

  • COMMEMORAZIONI

- Comune di Portogruaro

Domenica 25 aprile il Sindaco e il Comandante della Polizia Locale si recheranno in tutte le Frazioni per deporre corone/serti floreali davanti ai cippi e monumenti.
Seguirà la deposizione di mazzi di fiori sui tre lampioni dei Martiri e infine verrà deposta una corona di alloro davanti al Monumento ai Caduti in Piazza della Repubblica.

I cittadini non potranno presenziare alla commemorazione nel rispetto delle misure per il contenimento dell'epidemia da covid-19.

Collegamento al programma delle celebrazioni
(link di collegamento al programma in formato PDF)
 

  • FILM

Paisà” pellicola cinematografica a episodi del 1946 - regia di Roberto Rossellini

Un altro capolavoro del neorealismo firmato da Roberto Rossellini.
La seconda pellicola della Trilogia della guerra antifascista che rievoca l’avanzata delle truppe alleate dalla Sicilia al Nord Italia.

Paisà è costituito da 6 episodi in città diverse: Sicilia, Napoli, Roma, Firenze, Appennino Emiliano, Porto Tolle.

Ogni episodio racconta la grande battaglia collettiva della Resistenza ma con dinamiche strettamente locali, sia per dialetto che per ambientazione, e una legata invece alla grande battaglia collettiva della Resistenza.

(clicca il collegamento...) https://www.youtube.com/watch?v=TpYvZyLXag0

 

Il Generale della Rovere ” film del 1959 - regia di Roberto Rossellini

Un episodio della Resistenza tratto da un racconto di Indro Montanelli: un truffatore viene risparmiato dai tedeschi durante l'occupazione purché accetti di fingersi un eroe nazionale.

Il film ha ottenuto una candidatura a Premi Oscar, ha vinto un premio ai Nastri d'Argento, ha vinto un premio ai David di Donatello, Il film è stato premiato al Festival di Venezia.

(clicca il collegamento...) https://www.youtube.com/watch?v=vI6PsbHKSgQ

 

Il partigiano Johnny ” film del 2000 - regia di Guido Chiesa

Versione cinematografica dell’omonimo romanzo di Beppe Fenoglio con l’attore Stefano Dionisi nei panni del soldato disertore che si unisce alla Resistenza e che insieme a Fabrizio Gifuni (Ettore) racconta quegli anni, dal 1943 al 1945 circa, da un punto di vista umano e personale.

(clicca il collegamento...) https://www.youtube.com/watch?v=Vx9Rfz5-2R8

 

  • RAIPLAY:

Durante l'arco della giornata di domenica 25 aprile, sono in programmazione sulla piattaforma di streaming video gratuita della RAI, a partire dalle ore 8.30 fino alle ore 18.20: La lunga liberazione.

Un racconto che partendo dallo sbarco Alleato in Sicilia nel luglio del 1943, via via seguirà le tappe cronologiche e geografiche che hanno portato il nostro paese alla liberazione.

(clicca il collegamento...) https://www.raiplay.it/guidatv?channel=rai-storia&date=25-04-2021

 

  • BIBLIOTECA COMUNALE:

- Libri

Elenco della bibliografia disposizione presso la Biblioteca comunale sul tema della Festa della Liberazione, reperibile sul sito:

(clicca il collegamento...) 

Adulti: https://www.comune.portogruaro.ve.it/s3prod/uploads/ckeditor/attachments/1/4/0/2/0/7/02_bibliogr._narrativa_film.pdf

Bimbi: https://www.comune.portogruaro.ve.it/s3prod/uploads/ckeditor/attachments/1/4/0/2/2/3/04_RAG__2_.pdf

 

bibliografie in Bimetrove

Adulti: https://bimetrove.regione.veneto.it/SebinaOpac/list/25-aprile-2021/527512413446?pb=VIAVB

Bimbi: https://bimetrove.regione.veneto.it/SebinaOpac/list/25-aprile-2021/527512413446?pb=VIAVB

 

- MUSICA

Fabrizio De Andrè: La guerra di Piero

Canzone celeberrima dell'inizio degli anni 1960, racconto al contempo dolce e triste della contraddittorietà e stupidità della guerra, fatto dal punto di vista di chi l'ha vissuta in prima persona, un semplice soldato.

https://www.youtube.com/watch?v=V4dvw_tSsVQ