Regione Veneto

Inaugurazione nuova sede servizi sociali

Pubblicato il 30 luglio 2018 • Sociale Via Seminario, 27, 30026 Portogruaro VE, Italia

 

Inaugurazione nuova sede servizi sociali, il sindaco senatore: “Un passo importante per una squadra che lavora su un’area di 140 kmq”

Questa mattina, alle ore 11:00, ha avuto luogo l’inaugurazione della nuova sede dei Servizi Sociali del Comune di Portogruaro, in via Seminario 27, nei locali adiacenti a Palazzo Altan-Venanzio.

 

All’inaugurazione, oltre al sindaco e all’amministrazione comunale, erano presenti anche il direttore generale dell’Azienda Ulss4 Carlo Bramezza e l’assessore ai Servizi Sociali della Regione Veneto Manuela Lanzarin, che ha spiegato come “la Regione Veneto stia puntando molto sulle politiche sociali, con l’approvazione imminente del nuovo piano regionale contro la povertà e con il potenziamento dei servizi sociali e delle figure degli assistenti sociali, come da misure previste dal nuovo piano socio-sanitario regionale che sarà presentato a settembre a tutti i sindaci”.

 

“Il Veneto è la Regione d’Italia con il tasso di invecchiamento più alto d’Italia e d’Europa – ha dichiarato Carlo Bramezza durante la cerimonia inaugurale - per invecchiare bene però la società ha bisogno di servizi e risorse. Questo trasferimento è il segno di un passo in avanti verso il miglioramento e l’integrazione dei servizi che si avvicinano alle famiglie affinché le persone siano meno sole”.

 

La sede dei Servizi Sociali, i cui uffici sono già pienamente operativi dopo il trasferimento, rappresenta il polo della gestione associata dei servizi sociali tra i comuni di Portogruaro, Cinto Caomaggiore e Teglio Veneto, che in queste settimane stanno già lavorando al rinnovo della convenzione.

 

“Il trasferimento di questi uffici è un passo importante per il recupero del nostro patrimonio architettonico e per l’ottimizzazione delle risorse pubbliche”, ha dichiarato il sindaco Maria Teresa Senatore. “Portogruaro è capofila di progetti e attività che riguardano tutto il Veneto Orientale: ricordiamo che i nostri Servizi Sociali lavorano su un’area di 140 kmq. Questa squadra gestisce quindi bandi e progetti per rispondere alle esigenze di tante famiglie su un territorio intercomunale: ci auguriamo che la nuova sede, più ampia, centrale e confortevole, garantisca locali e spazi adeguati al personale e ai cittadini”.

 

“I Servizi Sociali stanno lavorando su progetti a lungo termine e importanti per la cittadinanza”, ha spiegato l’assessore competente Luigi Toffolo. “Pensiamo ad esempio alla nuova misura nazionale di contrasto alla povertà, al reddito di inclusione REI, che vede il comune di Portogruaro capofila per l’intero ambito del Veneto Orientale, oltre che gestore dei fondi del “PON Inclusione”. Nella nuova sede hanno trovato già collocazione anche gli spazi per questi nuovi progetti e per il nuovo personale, 2 assistenti sociali e un amministrativo part-time, che sta lavorando al programma”.

È di questi giorni anche l’apertura del bando comunale per il sostegno alle famiglie in difficoltà, che prevede la concessione di contributi sul pagamento della bolletta del gas che coinvolgerà circa 300 famiglie di Portogruaro.