Inizio anno scolastico 2020/2021: informazioni sul rientro

Pubblicato il 11 settembre 2020 • Scuola

Scuole, 2mila mascherine per gli alunni delle primarie.
Tariffe invariate per i servizi scolastici

Il Comune di Portogruaro ha provveduto ad acquistare 2.000 mascherine di tipo chirurgico, che saranno destinate alle scuole primarie. Un’iniziativa volta ad attrezzare gli istituti scolastici di un numero sufficiente di dispositivi di protezione, per poter sopperire a eventuali carenze da parte degli alunni, che si trovassero momentaneamente sprovvisti della propria mascherina personale.

La Giunta Comunale, inoltre, ha approvato quest’oggi la delibera di adozione delle tariffe dei servizi scolastici per l’anno scolastico 2020/2021. Sia per il trasporto che per la mensa, gli importi restano invariati rispetto all’anno scorso: per il primo la tariffa ammonta a 200 euro l’anno, per il secondo 3,50 a pasto.

Per quanto riguarda il servizio mensa, che sarà attivo a partire dal 28 settembre, l’Amministrazione Comunale conferma la tariffa vigente a fronte di un costo effettivo del servizio di 4,41 euro a pasto. Per mantenere invariato l’importo e agevolare le famiglie, già colpite dalla crisi economica causata dall’emergenza epidemiologica, l’Amministrazione si è impegnata a coprire con risorse proprie il costo eccedente della tariffa (0,91 euro a pasto) fino al prossimo 31 ottobre: oltre tale data, l'Amministrazione provvederà all'approvazione di idonee misure di finanziamento della somme per la necessaria copertura.

Con la ditta Euroristorazione Srl di Torri di Quartesolo (VI), nuovo gestore del servizio, è stato delineato un piano di somministrazione di tipo misto, a valere per il periodo di durata dell’emergenza. Le aule mensa rimaste praticabili ospiteranno – secondo turnazioni concordate - le classi a tempo pieno della scuola primaria, mentre le classi a tempo ordinario consumeranno il pranzo con somministrazione direttamente nella propria aula didattica.

La somministrazione manterrà le caratteristiche proprie della gestione ordinaria del servizio, utilizzando vassoi multiscomparto in modo da agevolare le attività di sporzionamento e riducendo nei tempi le occasioni di assembramento. Anche il menu sarà adattato alle esigenze derivanti da questa metodologia, pur mantenendo le caratteristiche proprie delle finalità educative, nel rispetto dell’equilibrio dell’apporto calorico e della varietà alimentare. In accordo con le dirigenze, le informazioni relative al servizio mensa verranno pubblicate sui siti web degli istituti.

Per quanto riguarda il servizio di trasporto, regolarmente attivo da lunedì 14 settembre, l’importo di 200 euro dovrà essere versato in due rate, la prima a titolo di acconto di 150 euro entro il 30/09/2020, la seconda a saldo di 50 euro entro il 31/01/2021. Anche per questo servizio, l’ufficio istruzione del Comune nelle scorse settimane ha concordato con le dirigenze scolastiche e con il gestore, la ditta Euro Tours Srl di Mogliano Veneto (TV), le modalità di effettuazione degli accessi presso le scuole, pianificando le corse nel rispetto delle prescrizioni emanate.

Per entrambi i servizi, in casi di particolare difficoltà a sostenere l’onere dei pagamenti, saranno opportunamente valutate le singole situazioni e gestite in sinergia tra gli uffici comunali. Infine, per aiutare le famiglie nella richiesta di informazioni in questi primi giorni di ripartenza delle lezioni, è stato istituito un servizio aggiuntivo, uno sportello telefonico comunale dedicato, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12 , al numero 0421-277210.