Regione Veneto

Portogruaro Citta’ “TEST” dell’area Metropolitana

Pubblicato il 12 settembre 2018 • Comune

Portogruaro Citta’ “TEST” dell’area metropolitana, dopo l’incontro a bruxelles ora prende avvio la progettualita’ condivisa in ottica europea

Il Comune di Portogruaro ha partecipato nella giornata di ieri, martedì 11 settembre 2018, ad un incontro a Bruxelles volto a creare un partenariato europeo nell’ambito del programma URBACT III 2014/2020.

Il ruolo di coordinatore del tavolo di lavoro è stato svolto dalla Città Metropolitana di Lille, Capitale Mondiale del Design 2020 ed Ente proiettato verso una visione “smart” delle città del futuro.

Hanno partecipato al tavolo, inoltre, le città di Helsinki (Finlandia), Dublino (Irlanda), Gent (Belgio), Kortrijk (Belgio), Baia Mare (Romania), Ramnicu Vallea (Romania), Grenoble Metropoli (Francia), Bologna (Italia), Magdeburg (Germania), Tartu (Estonia), Pest (Ungheria) e la Città Metropolitana di Venezia che, sostenendo l’iniziativa di Portogruaro, potrà disseminare gli effetti positivi dell’esperienza maturata a livello locale in tutta l’area metropolitana.

L’incontro è stato indispensabile per porre le basi per un ragionamento e un confronto internazionale”, ha dichiarato il sindaco Maria Teresa Senatore. “Ma questo è solo l’inizio. Portogruaro ha finalmente l’occasione di essere un territorio che guarda al di fuori del locale e progetta in ottica europea. Le buone pratiche messe in atto nella città saranno poi considerate per tutta l’area metropolitana. Il meeting ha dato avvio ad una serie di incontri che consentiranno una progettualità condivisa del territorio e il prossimo appuntamento si terrà ad ottobre, nell’ambito della Settimana Europea di Bruxelles. Sarà auspicabile anche la presenza di altri amministratori locali.”