Regione Veneto

Elettrodotto

Pubblicato il 29 gennaio 2018 • Ambiente Cavalcavia S. Nicolò, 30026 Portogruaro VE, Italia

Giovedì 25 gennaio u.s., come già anticipato, presso la sede municipale, si è tenuto un incontro per affrontare le diverse tematiche inerenti l’elettrodotto che attraversa la località di San Nicolò. All’incontro hanno partecipato, su invito dell’Amministrazione comunale,  alcuni Dirigenti di Terna Rete Italia S.p.A. ed il Responsabile dell’Unità Operativa Fisica Ambientale di ARPA Veneto.

Anche il Responsabile dell’Unità Operativa Fisica Ambientale di ARPA Veneto, unitamente ai presenti, ha concordato sul fatto che i valori di induzione magnetica generati dall’elettrodotto in parola rientrano ampiamente e abbondantemente nei limiti di legge.

Da parte dei diversi soggetti seduti al tavolo è stata confermata la disponibilità ad un continuo confronto in un’ottica di assoluta trasparenza. In tal senso Terna Rete Italia S.p.A. si è dichiarata disponibile a trasmettere all’Ente i dati relativi alle correnti circolanti nella propria infrastruttura in occasione della prossima trasmissione degli stessi ad ARPAV.

Il Comune di Portogruaro è stato e sarà assolutamente attento rispetto alla situazione “presenza elettrodotto a San Nicolò” con una scrupolosa e puntuale verifica che le rilevazioni effettuate non eccedano mai i limiti di legge. Si continuerà a verificare in tutte le sedi necessarie che la presenza dell’elettrodotto non ingeneri problematiche di salute. Si conferma che tutti i dati di analisi non fanno pensare a rischi per la salute pubblica. Qualsiasi altra informazione, a oggi, è priva di fondamento.