Festival Internazionale di musica - Conferenza stampa

Pubblicato il 27 luglio 2020 • Cultura Piazza della Repubblica, 1, 30026 Portogruaro VE, Italia

Presentazione alla stampa della 38° edizione di Portogruaro - Festival Internazionale di musica  "Trasfigurazioni Celesti"

 

"Trasfigurazioni Celesti”, 38.a edizione di Portogruaro - Festival Internazionale di Musica, organizzato dalla Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro, si svolgerà quest'anno dal 22 agosto al 17 settembre 2020 e rivolgerà la sua attenzione principalmente alle nuove tendenze musicali della Vienna di fine Ottocento e ai successivi sviluppi creativi.


Il Festival sarà presentato in anteprima alla Stampa:

  • Martedì 28 luglio 2020 ore 11.00 nella sala consiliare del Municipio di Portogruaro Piazza della Repubblica 1 Portogruaro (VE)

Alla conferenza stampa interverranno Paolo Pellarin, Presidente e coordinatore artistico della Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro, Maria Teresa Senatore, Sindaco della Città di Portogruaro, e i rappresentanti dei principali enti sostenitori del Festival.


A causa delle restrizioni dovute all’epidemia di Covid-19 non ci sarà possibile ospitare nella sala consiliare più di un numero ristretto di persone per cui la  conferenza stampa sarà  in  diretta:

La 38esima edizione del Festival Internazionale di Musica di Portogruaro si fa, nella massima sicurezza e vuole essere un segnale di risposta alla crisi sanitaria, sociale ed economica: la Fondazione Musicale Santa Cecilia, infatti, desidera mantenere fede alla sua primaria missione di diffondere la cultura musicale e offre il suo contributo alla voglia di “ripartire”, proprio da Portogruaro e dal suo territorio.


A Portogruaro sarà il Teatro Comunale Luigi Russolo (con i posti del pubblico distanziati) la sede dei concerti, mentre chiese, piazze, palazzi e ville dei comuni vicini ospiteranno concerti cameristici in sicurezza.

Sono confermate anche le Masterclass che – per consentire a tutti di lavorare e studiare nel rispetto delle norme saranno diluite nel tempo, dal 27 luglio al 20 settembre 2020.

 

Il programma rimane di grande respiro, nonostante le limitazioni del momento, e circa trenta i concerti previsti in  calendario, con solisti, ensemble e orchestre di primo piano su scala nazionale e internazionale. Confermato l’interesse del Festival verso i nuovi giovani concertisti e i promettenti allievi delle Masterclass, e uno sguardo particolare è dedicato agli ensemble di fiati e ottoni e al repertorio per organo.