Regione Veneto

Finanziati i lavori di messa in sicurezza del campanile

Pubblicato il 21 febbraio 2018 • Comune Piazza Duomo, 30026 Portogruaro VE, Italia

Finanziati i lavori di messa in sicurezza
del Campanile del Duomo di S. Andrea Apostolo

Una buona notizia per Portogruaro – commenta il Sindaco Maria Teresa Senatore – che spero in brevissimo tempo ci permetta di metter in sicurezza uno dei simboli della nostra città. Fin dal mio insediamento alla guida del Comune nel 2015 ho più volte sollecitato in tutte le sedi istituzionali e  al Ministero un intervento urgente e non più procrastinabile per evitare danni irreversibili al Campanile del Duomo. Sapere che ora questi lavori inizieranno non può che renderci orgogliosi e grati al Ministro per aver accolto la nostra richiesta.

A fronte del risultato ottenuto, il Sindaco dichiara che questa Amministrazione Comunale risponde con  fatti concreti alle polemiche e alle critiche strumentali che sono state avanzate in vari momenti sulla situazione del Campanile.

Un sentito ringraziamento va da parte dell’Amministrazione Comunale a tutti i parlamentari e politici che si sono attivati per arrivare a questo importante risultato; un ringraziamento particolare al Signor Prefetto di Venezia e a tutto il suo staff che ha contribuito a costituire un gruppo di lavoro che, attraverso una proficua azione di squadra, ha determinato le indicazioni corrette da fornire.

Il Sindaco ricorda  inoltre che sin da subito il dialogo con S.E. il Vescovo della Diocesi di Concordia-Pordenone è stato improntato a uno spirito di fattiva collaborazione volto al raggiungimento di un comune obiettivo.

L’Amministrazione Comunale, a proprie spese, ha provveduto a mantenere sotto costante controllo il Campanile attraverso il monitoraggio dell’immobile. Sono stati incaricati a tal fine tecnici del Dipartimento di Ingegneria  Meccanica Strutturale dell’Università di Trento e professionisti di chiara fama che hanno redatto relazioni tecniche sullo stato del manufatto. 

L’Amministrazione Comunale si attiverà fin da subito per avviare le opere di messa in sicurezza del campanile.

Con l'assegnazione di questo finanziamento, nonché di quello ottenuto con il "Bando periferie" per la sistemazione dell'area ex Perfosfati, l'Amministrazione Comunale è riuscita a dare concreta risposta a due problemi cittadini che fino a poco tempo fa sembravano insormontabili.