Regione Veneto

Portogruaro: ludopatia e conseguenze sociali, un regolamento comunale

Pubblicato il 2 febbraio 2018 • Comune

“È sicuramente compito di un buon amministratore agire concretamente e nel rispetto della norma per prevenire azioni di degrado sociale, realizzando documenti efficaci e ben valutati. Questa Amministrazione non dice di fare, fa.” dichiara il Sindaco Maria Teresa Senatore.

La ludopatia rappresenta un grave problema che incide sulla salute e sulle relazioni sociali e mette a rischio la serenità e la sicurezza di tante famiglie. Questa Amministrazione Comunale riconosce la grande importanza di prevenire e contrastare questo fenomeno pericoloso, diffuso non solo nel portogruarese, ma anche su tutto il territorio italiano.

Gli uffici comunali competenti stanno infatti lavorando a una bozza di regolamento stilato nel rispetto della normativa vigente riguardante la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo, sulla base delle indicazioni della Prefettura e in stretta sinergia con l’Azienda ULSS n.4 Veneto Orientale. Il suddetto regolamento prevederà misure che stabiliranno orari specifici e ristretti per le sale giochi e limiti di distanza da luoghi sensibili come scuole o ospedali.

La bozza sarà a breve sottoposta alle associazioni di categoria, poi esaminata dalla competente commissione consiliare e infine sarà sottoposta all’approvazione del Consiglio Comunale.