Regione Veneto

Space Mazzini, si presenta il catalogo

Pubblicato il 26 febbraio 2019 • Cultura Via Fausta, 85, 30020 Lugugnana VE, Italia

Space Mazzini, a un anno dall’inaugurazione ufficiale si presenta il catalogo

 

Sabato 2 marzo 2019 alle ore 11:00  sarà inaugurato il catalogo della mostra permanente presente allo Space “Mazzini” di Lugugnana di Portogruaro, il centro culturale voluto dall’Amministrazione e allestito nella sede dell’ex scuola elementare della frazione della città, in via Fausta 85, posizione strategica per il traffico stagionale verso il litorale.

 

Le 95 opere della collezione permanente sono state raccolte in un catalogo che sarà presentato questo weekend, a poco più di un anno dall’inaugurazione ufficiale dello spazio.

 

Con l’occasione sarà presentata la mostra “Ricontestualizzazione da Rubens” di Andrea Vizzini, a cura di Leda Anthea e Pierpaolo Lazzarini.

 

Durante l’evento ci sarà un’introduzione musicale a cura della Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro e una Video premiere Tra-Sale di Carmine Calvanese.
 

"Lo Space “Mazzini” a Lugugnana è stato pensato come il nuovo centro culturale del Comune di Portogruaro”, ha dichiarato il Sindaco Maria Teresa Senatore.

“La sistemazione dell'edificio si inserisce nell’azione di miglioramento dell’immagine della città tutta, trovandosi in un tragitto percorso ogni anno da milioni di turisti che si recano nelle spiagge del nostro litorale, che potranno così visitare un luogo culturale attrattivo.

Il patrimonio all'interno di Space consta di 95 opere originali di alto livello: una raccolta di opere di artisti, il 90% dei quali veneti, tra i quali alcuni con curriculum internazionale.

Artisti che hanno esposto alla Biennale di Venezia, le cui opere sono annoverate in riviste d’arte e di settore.

Ci sono anche incisioni inedite di Luigi Russolo. Un luogo d’attrazione che sicuramente sarà vissuto con piacere anche dai cittadini, dalle associazioni e dalle scuole oltre che da turisti e viaggiatori appassionati.

Oltre ad essere un’eccellente pinacoteca, auspichiamo che diventi il punto di partenza per molte attività del territorio."