Premio Solidarietà

Pubblicato il 16 dicembre 2019 • Sociale Municipio di Portogruaro, Piazza della Repubblica, 17, 30026 Portogruaro VE, Italia

Solidarietà, aiuto, vicinanza, sostegno. «I pilastri della sopravvivenza di una comunità. Non fatti acquisiti, ma obbiettivi da costruire e sostenere, vista la necessità, e la difficoltà, di assicurare una continuità nel tempo a questi valori. Troppo spesso li diamo per scontati, non rendendoci conto di come i cambiamenti sociali e demografici tendano a farli diventare sempre più necessari e sempre più rari». Lo ha sottolineato sabato pomeriggio il sindaco di Portogruaro, Maria Teresa Senatore, nel corso della cerimonia di consegna del Premio Solidarietà nella Sala Consiliare del Municipio.

Due i momenti importanti: l'attribuzione dei premi e, a seguire, il racconto da parte delle associazioni di volontariato della loro attività con la presentazione dei loro progetti e il riconoscimento del sostegno economico da parte del Comune. Alla cerimonia hanno preso parte il vicesindaco Luigi Toffolo e l'assessore alle Attività Produttive Luigi Geronazzo.

Sono stati premiati:
Claudio Boccalon, "per l'impegno appassionato nello sport come luogo di formazione e crescita umana per molti giovani e bambini. In parrocchia presente in diverse attività, vista la squisita sensibilità verso le sofferenze altrui".
Luigi Faggiani "per il tempo, la vita e la sensibilità dedicati al volontariato: nella protezione civile anche con 5 missioni durante il terremoto in Abruzzo; nel direttivo dell’Avis e come autista per l’Associazione In Famiglia".
Sante Daniele Gazzin, al quale è andato l'attestato in quanto "presenza costante nella comunità cittadina e nella propria parrocchia, fatta di assistenza, aiuto e accoglienza verso famiglie e ammalati: nell’accompagnamento a Lourdes per più di 40 anni e nell’assistenza spirituale dei ricoverati in ospedale".
Anna Maria Pasian, per il suo "volontariato generosissimo sostenuto da uno spirito collaborativo e affabile rivolto a diversi fronti: Avis, Aido, come amministratore di sostegno e all’Opera Pia Francescon".
E infine premiato Vasile Olaru: “dal 2006 presente con una preziosa azione di volontariato a favore dei migranti, sia connazionali sia stranieri. Cofondatore dell’Amvo: Associazione Noi Migranti Venezia Orientale. Organizzatore di feste ed eventi aggregativi per i migranti insieme alla parrocchia Ortodossa Romena di San Sava di Portogruaro".

«Colgo questa occasione per ringraziare Renzo e Andrea Falcomer che, anche quest'anno, hanno realizzato il bellissimo presepe esposto nella sala consiliare - ha detto il primo cittadino Maria Teresa Senatore -. Questa iniziativa è diventata un appuntamento tradizionale e rappresenta uno stimolo per tutti. L'associazionismo nella nostra città è molto presente, si è evoluto, ed è una nostra ricchezza». La Commissione istituita per la valutazione delle candidature è stata formata in modo da essere rappresentativa della realtà del volontariato di Portogruaro, ed è stata composta, oltre che dal sindaco Maria Teresa Senatore, da don Giuseppe Grillo, delegato dalle parrocchie di Portogruaro, Renzo Moretto dell'Associazione Auser il Ponte Città del Lemene, Pier Giorgio Doretto dell'Associazione Fenice, Gabriele Battel dell'Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica.

Nel corso della seconda parte della cerimonia, il vicesindaco Luigi Toffolo ha invitato alcune associazioni del Portogruarese a presentarsi e a descrivere le azioni portate avanti sul territorio.

Così, sono state fatte conoscere meglio alla popolazione le associazioni Amici del Cuore, Andos, Avis, l'Associazione Centro Servizi Volontariato, ed Ermes. Il vicesindaco ha poi invitato Arca 93 e Auser a presentare i loro progetti, che sono quelli a cui il Comune ha riconosciuto un contributo, rilevato che "svolgono da molto tempo attività di volontariato dando piena affidabilità e rispondendo positivamente ai bisogni emergenti del territorio. Il Comune ha determinato, in considerazione della rilevanza sociale dei progetti e in base alle risorse disponibili, di assegnare agli stessi una sovvenzione".

Al termine della cerimonia il sindaco e l’assessore hanno invitato i presenti al brindisi di auguri di Buone Feste al piano terra.


Grazie per l'attenzione
Uff. Stampa